• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Estremo, Outdoor, Primo Piano

La lunga traversata antartica di Colin O’Brady riassunta in un video

Il 26 dicembre 2018 Colin O’Brady diventava la prima persona ad aver completato la prima traversata in solitaria dell’Antartide senza l’ausilio di vele o cani, in assenza di guide e rifornimenti, seguito con 2 giorni di ritardo dal capitano dell’esercito britannico Lou Rudd.

Un’avventura che ha suscitato anche polemiche ma che resta in ogni caso un’impresa ai limiti della resistenza umana, fisica e psicologica.

1504 chilometri e una slitta con un carico alla partenza di 160 chili tra cibo, attrezzatura e beni di prima necessità, da far scivolare sulle bianche distese antartiche.

Finalmente è disponibile su YouTube il video riassuntivo della traversata di Colin, un montaggio che si è aggiudicato un premio GoPro, che dimostra quanto il suo viaggio non sia stato di certo una passeggiata nel parco ma una spedizione dal sapore antico, che ci riporta agli albori delle esplorazioni polari.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. Fa venir voglia di provare…ma con paese dotato di tutti i comforts nelle vicinanze.Pulka autocostruita modificando slitta di plastica, meta a scelta ad esempio altipiano delle pale di San Martino.Salita e discesa con funivia… rifugio invernale per la sera..ma nei week end e’ aperto pure il vero e proprio rigugio della SAT.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.