• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Scoppia la “Free Solo” mania. Sold out per la premiere italiana. In UK una proiezione privata per Baby George

Free Solo, Academy Awards, Oscar, Bafta, Kate Middleton, Prince William, Baby George, Banff Mountain Film FestivalAlex Honnold in compagnia del Duca e della Duchessa di Cambridge alla cerimonia di consegna dei BAFTA 2019 – Foto FB @Alex Honnold

Ormai in tutto il mondo è scoppiata la Free solo” mania.

Partendo dalle notizie di casa, sul sito del BANFF Mountain Film Festival si legge chiaramente che siano già sold out i biglietti per assistere alla premiere italiana del tanto acclamato documentario realizzato da National Geographic Documentary Films, con la regia di Elizabeth Chai Vasarhelyi e Jimmy Chin, sulla salita senza corda e protezioni di Alex Honnold su El Capitan.

Nessuna speranza dunque per i ritardatari desiderosi di assistere alla proiezione in programma il 19 febbraio allo Space Cinema Odeon di Milano.

Tutto esaurito anche per alcuni degli appuntamenti delle prossime settimane: 26 febbraio (Roma), 27 febbraio (Milano) e  4 marzo (Torino).

E mentre in molti ci dispereremo per non essere riusciti a trovare posto al cinema dopo aver visto e rivisto il trailer di “Free solo” in ogni sua forma, c’è chi trova soluzioni alternative come organizzare una proiezione privata.

Ovviamente non stiamo parlando di gente comune ma di Kate Middleton e del Principe William d’Inghilterra.

Il Duca e la Duchessa di Cambridge, presenti alla cerimonia di consegna degli “Oscar inglesi” durante la quale hanno avuto modo di conoscere personalmente Alex Honnold – che con “Free Solo” ha vinto un BAFTA per il miglior documentario – hanno deciso che anche il piccolo George debba vedere il film. Naturalmente entro le mura domestiche.

Una proiezione privata a scopo educativo che di certo riempirà di orgoglio Honnold, che già in occasione dell’incontro ufficiale alla serata dei BAFTA 2019, aveva scritto su Instagram: “È stata una serata fantastica da ogni punto di vista, anche se incontrare il principe e la principessa è stato di certo il momento clou. Non riesco ancora a credere che la famiglia reale abbia guardato e apprezzato il nostro film”.

Il Principe William, affascinato dall’impresa del climber californiano, aveva in tale occasione anche chiesto di mostrargli le mani, oltre a riempirlo di domande come un qualsiasi grande fan.

Intanto manca davvero poco per scoprire se il documentario riuscirà a conquistare anche il più prestigioso dei riconoscimenti del mondo del cinema, il Premio Oscar.

Appuntamento alla notte degli Academy Awards 2019, lunedì 25 febbraio (2 a.m. ora italiana).

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.