• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Il video virale di una enorme valanga in Svizzera

Nelle ultime ore è diventato virale sul web il video di una imponente valanga innescata artificialmente in Svizzera martedì scorso, nello specifico nella località di Vinadi, un paesino che conta solo tre case in Bassa Engadina, al confine con l’Austria.

Un’operazione resa necessaria dall’alto rischio slavine a seguito delle forti nevicate delle scorse settimane che hanno portato ad accumuli anche di 1.80 m. Al momento la situazione meteorologica sembrerebbe in fase di stabilizzazione ma l’allerta valanghe resta alta.

Nelle ultime 48 ore sono stati ben tre gli interventi dei soccorritori sul territorio svizzero sono per il verificarsi di tre valanghe, con un bilancio complessivo di due morti: sul Mont Lachaux, nella zona di Crans-Montana, dove due sciatori sono stati fortunatamente recuperati senza gravi conseguenze, sul colle delle Portes du Soleil dove  purtroppo è deceduto un tecnico di 24 anni impegnato in  distacchi programmati e sul Mont Gond dove una slavina ha travolto un gruppo di freeriders, uccidendo una sciatrice svedese di 20 anni.

Grigioni, la valanga virale

Il video di una valanga provocata artificialmente in Bassa Engadina sta spopolando sui social network ?www.rsi.ch/g/11318271

Gepostet von RSInews am Dienstag, 15. Januar 2019

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.