• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente, Green

Un orso marsicano a spasso nella neve nella stagione del letargo

In queste ultime due settimane in cui l’Appennino centro-meridionale si è trasformato in una sorta di regno di Frozen, con accumuli nevosi che in alcune località dell’Abruzzo e del Molise hanno superato il metro e mezzo di neve, sui social circolano numerosi video e immagini sulla fauna delle montagne appenniniche, alcuni anche esilaranti. Cervi che scendono nelle vie cittadine in cerca di cibo, cavalli che ruzzolano nella neve come bambini, lupi che si spostano a branchi nel manto nevoso.

Ma l’orso marsicano, in tutto ciò, è l’unico in letargo? Potrebbe essere una domanda che sorge spontanea, la cui risposta è “Non tutti”.

In queste immagini che vi mostriamo, scattate a Pescasseroli nel Parco Nazionale d’Abruzzo e pubblicate su marsicanews, si vede un orso marsicano uscire dalla sua tana per andarsi ad abbeverare in una pozza d’acqua. Non è raro che in pieno inverno, stagione del loro letargo, si incontrino esemplari di orso a spasso per il Parco. Nonostante il freddo e la neve alcuni maschi tendono a dormire poco, c’è anche chi dorme nella neve, creandosi un giaciglio temporaneo in cui stendersi durante le ore fredde per poi svegliarsi e gironzolare nuovamente al levare del sole. Le femmine sono invece più “pigre” e dormono insieme ai piccoli 60-80 giorni in luoghi più riparati.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.