Rifugi

La Provincia autonoma di Bolzano cerca gestori per i rifugi Forcella Vallaga e Sasso Nero

La Giunta provinciale di Bolzano ha annunciato l’avvio di una gara pubblica per la concessione dell’uso di due rifugi alpini di sua proprietà: il Forcella Vallaga in Val Sarentino e il Sasso Nero in Valle Aurina.

Il rifugio al Sasso Nero è stato gestito per ben 40 anni da Günther Knapp, mentre il Forcella Vallaga saluta dopo 4 anni Elisabeth Illmer.

Gli aggiudicatari della concessione avranno modo di gestire le due strutture per tre anni, con possibilità di proroga per ulteriori tre anni.

Il bando di gara verrà pubblicato a breve sul sito della provincia di Bolzano (per il link diretto clicca qui!)

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata entro gennaio 2019. Nel mese di febbraio 2019 la Commissione giudicatrice valuterà le offerte pervenute e assegnerà la concessione al gestore designato, così da consentire l’apertura dei rifugi per la stagione estiva.

Tags

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Vien da dire:la Giunta vuole anche essere pagata??
    Certi rifugi dovrebbero essere ceduti in gestione a 10 euro l’anno.
    Specie quelli non vicini ad impianti di risalita…e pure privi di teleferica solo per rifornimenti e cessione rifiuti.
    Poi si legge pure di gestori che si aggiudicano gara appalto e poi..non pagano .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close