CronacaNews

Recuperati all’alba quattro alpinisti rimasti bloccati ieri sul Monte Bianco

Sono stati recuperati questa mattina, alle prime luci dell’alba, quattro alpinisti rimasti bloccati ieri sul massiccio del Monte Bianco.

Si tratta di due diverse cordate. La prima, una coppia di alpinisti tedeschi impegnata sulla cresta di Peuterey, ha richiesto ieri pomeriggio l’intervento del Soccorso Alpino in quanto sfiniti dalla stanchezza a circa 4500 metri di quota. La seconda, una coppia di spagnoli, è rimasta bloccata a circa 4200 metri lungo la via dell’Innominata a causa di una scarica di sassi.

Per entrambe le cordate ieri erano stati fatti alcuni tentativi di recupero purtroppo andati in fumo a causa del forte vento e della scarsa visibilità dovuta al fitto strato di nubi che avvolgeva la montagna.

 

Nell’attesa di un miglioramento climatico in grado di consentire agli elicotteri di decollare i due spagnoli si sono portati (su consiglio del Soccorso Alpino) sulla cresta dell’Innominata, al sicuro da eventuali crolli, dove poi sono stati recuperati questa mattina. Recuperati con loro anche i due tedeschi.

I quattro alpinisti sono stati immediatamente visitati dal medico dell’elisoccorso che ha constatato le buone condizioni di salute. Gli alpinisti spagnoli colpiti dalla scarica di sassi non hanno riportato danni o ferite.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close