• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Reinhold Messner: l’Europa a rischio distruzione a causa dei veti sui migranti

attualità, messner, politica, migrantiL’alpinista Reinhold Messner ritratto a Solda (Bolzano), 2 agosto 2012. ANSA/STEFAN WALLISCH

L’Europa è finita in trappola per colpa dei veti incrociati sul tema migranti. La politica è l’arte del compromesso. Se abbandoniamo questo principio, l’Europa non avrà futuro“. Così all’ANSA Reinhold Messner, che si è voluto esprimere sulla questione che più sta facendo discutere l’UE nelle ultime settimane. 

L’alpinista, con un passato politico come eurodeputato dei Verdi, ha continuato: “E’ imbarazzante la posizione del cancelliere Kurz che vorrebbe chiudere i confini esterni dell’Ue che l’Austria appunto non ha. Lo stesso vale per la proposta di campi profughi in Libia che Tripoli ovviamente non accetterà” riferendosi alla proposta del Ministro degli Interni Matteo Salvini dopo la visita in Libia dei giorni scorsi. Secondo Messner, “bambini di sei anni affrontano problemi in questo modo“.

Dura la presa di posizione verso il cancelliere Kurz, accusato dall’alpinista “di aver promesso di riportare l’Ungheria in Europa, mentre sta portando l’Austria verso l’Ungheria“. Contro il premier austriaco Messner si era già espresso in passato, criticandone proprio la politica antieuropeista in occasione della proposta del Governo di Vienna di rilasciare la cittadinanza agli altoatesini di lingua tedesca. 

Secondo il Re degli 8000 “non si rendono conto che così distruggiamo l’Ue. Purtroppo la storia si ripete e l’Europa ogni 20-30 anni fa un passo indietro, per la gioia di Trump e Putin“, conclude.
   

Articolo precedenteArticolo successivo

2 Comments

  1. Perché non li ospita nel suo castello?
    Parlano tutti bene, quelli che non hanno a che fare con lavavetri, lavafari, scopatori di marciapiede, portaspesa fino alle 20.00. Dopo diventano ubriaconi, rapinatori e molestatori
    venite a Roma a dare un’occhiata come viviamo (colpa nostra e di chi abbiamo votato s’intende).
    Italiani che abitano in macchina e stranieri che dormono in hotel.
    Qualcosa non va

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.