News

Approvato il progetto per la cabinovia panoramica sul versante nord dell’Everest

È stato approvato i giorni scorsi un mastodontico progetto di promozione turistica che coinvolgerà il versante nord dell’Everest, la cui vetta nel 2025 potrà essere raggiunta grazie ad una cabinovia panoramica.

Le cabine saranno completamente in vetro per consentire ai turisti di ammirare il panorama a 8000 metri e si fermeranno in cima, dove verrà allestita una terrazza panoramica con un bar ed un ristorante che sarà gestito dallo Chef stellato A. Prank. Il tutto ovviamente pressurizzato.

L’accesso alla futuristica cabinovia sarà collocato al campo base avanzato della via normale dell’Everest, che sarà raggiunto dal campo base (che dista diversi chilometri) da un trenino a cremagliera sotterraneo simile alla Ferrovia della Jungfrau che passa all’interno dell’Eiger e permette di ammirare la mitica parete Nord.

Una volta saliti sulle cabine panoramiche, prima di raggiungere la vetta, bisognerà fermarsi alla stazione intermedia posizionata a Colle Nord. All’interno un ristorante ed uno spazio museale sulla storia dell’alpinismo. Chi vorrà potrà poi proseguire il viaggio fino alla cima lungo il secondo tronco della cabinovia.

Il costo del biglietto si aggirerà attorno ai 800 dollari se ci si ferma a Colle Nord, per proseguire fino in vetta si devono aggiungere altri 200$. Se si vuole ottenere anche il certificato di vetta il prezzo raggiunge i 1500$.

Il progetto costerà attorno ai 500 milioni di dollari ed è stato sviluppato dal famoso studio di architettura di New York April&Fish.

 

 

Fonte @ Buon primo di Aprile dalla Redazione!

Tags

Articoli correlati

9 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close