News

Trento, riti sessuali sulle montagne: un arresto

 

immagine

TRENTO — Per le sue attività aveva scelto un casale isolato sulle montagne della Valsugana. Ma alle Forze dell’ordine non è sfuggito lo stesso. Antonio Bruno, presidente dei un’associazione esoterica è stato arrestato questa mattina con l’accusa di aver indotto una ventina di donne a subire riti sessuali.  

L’uomo, fondatore dell’Associazione culturale Graal, che ha sede in un rustico a Pergine Valsugana, avrebbe costretto le donne anche a versare ingenti somme di denaro a favore dell’associazione.
 
Oltre 300mila euro, stando alle indagini, che il "satanasso" avrebbe utilizzato per la ristrutturazione dell’ edificio. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close