News

Salvò tre persone: premiato 62 anni dopo

immagine

TRENTO — Il suo gesto, davvero eroico, salvò tre persone dell’annegamento. Il sindaco di Trento ha premiato oggi ufficialmente Elio Batistelli, l’uomo che, pur non sapendo nuotare, sfidò le acque del lago di Caldonazzo per salvare tre vite in difficoltà. Un premio doveroso: peccato che le sue gesta risalgano al 1 luglio 1948.  

Ci sono voluti 62 anni per avere un riconoscimento, per quello che conta, dalla comunità. Meglio tardi che mai verrebbe da dire. Anche perchè Bastelli oggi ha 97 anni. Ma si sa, in Italia, di solito sono considerati eroi quelli che corrono dietro a un pallone in mutande, e per chi salva vite umane c’è poca gloria.
 
Batistelli non sapeva nuotare. In quell’estate di un secolo fa, non esitò a salvare un gruppo di maestri elementari caduti in acqua da un’imbarcazione. Oggi il sindaco Andreatta lo ha premiato con un quadro che reca la frase del Talmud "Chi salva una vita salva il mondo intero". 
 
WP

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close