Cronaca

Guardiaparco muore sotto slavina

immagine

SANT’ANNA DI VALDIERI, Cuneo — Un guardiaparco delle Alpi Marittime è morto sabato sul monte Merqua, in Valle Gesso, travolto da una valanga. L’uomo, finito il turno di lavoro nel parco, stava facendo una scialpinistica in solitaria quando la grossa slavina si è staccata dalla montagna. Intorno alla mezzanotte di ieri il suo cadavere è stato ritrovato.

L’incidente è avvenuto sabato mattina in Valle Gesso, nel cuneese. L’uomo era un guardiaparco 54enne di Sant’Anna di Valdieri, molto conosciuto nella zona anche per aver inventato la Festa della segale, importante avvenimento all’interno del Parco delle Alpi Marittime.

L’altro ieri dopo il turno lavorativo, stava facendo una gita di scialpinismo sul monte Merqua quando è rimasto travolto dalla valanga. L’allarme è stato dato dalla famiglia, preoccupata non vedendolo tornare a casa. Domenica i soccorritori si sono messi sulle tracce dei suoi sci, finchè grazie all’Arva non l’hanno ritrovato. Purtroppo per lui era ormai troppo tardi.

La salma è stata recuperata e trasportata in una camera ardente allestita nella sede del parco ad Entraque. I funerali saranno celebrati martedì.

Valentina d’Angella

Foto courtesy of Gulliver.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close