News

Adunata 2012: Udine si fa da parte

immagine

UDINE — Niente lotta intestina per ospitare l’adunata alpini 2012: Udine si farà da parte, per sostenere la candidatura della vicina Pordenone che a questo punto sarà l’unica candidata friulana in lizza per l’ospitata. E se la dovrà vedere contro Bolzano a cui ancora scotta ancora la sconfitta dello scorso anno contro Latina.

L’annuncio è arrivato qualche giorna fa proprio a Udine dove, al tempio di Cargnacco, si sono svolte le celebrazioni in memoria della battaglia di Nikolajewka, uno degli scontri più importanti affrontati dagli alpini nel 1943 durante la ritirata di Russia.

"Udine appoggerà la candidatura di Pordenone – ha detto il presidente dell’Ana Friuli Dante Soravito – per concentrarsi su una data significativa: il 2015, che sarebbe ad un secolo dall’inizio della Grande guerra, o il 2016, in occasione dei 150 anni dell’annessione del Friuli all’Italia".

Soddisfatto Corrado Perona, presidente nazionale Ana e presente al Tempio di Cargnacco, che a suo tempo aveva sconsigliato il braccio di ferro tra le due città friulane, suggerendo che "un’unica candidatura forte avrebbe avuto buone possibilità di spuntarla".

Per Pordenone, ospitare l’adunata sarebbe una "prima assoluta", e le probabilità che l’Adunata venga assegnata al Nordest, dopo Torino 2011, sono piuttosto alte. Ma ancora non è detta l’ultima parola: in lizza per il 2012 c’è anche un’agguerrita Bolzano.

Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close