News

Innsbruck, muore in auto per il freddo

immagine

INNSBRUCK, Austria — E’ morto di ipotermia mentre dormiva nella sua auto. Questa la tragica fine di un uomo di 40 anni austriaco, che ieri è stato trovato senza vita dalla polizia, accasciato sul sedile posteriore: pare che fosse ubriaco. E’ accaduto a Innsburck, nota località tirolese poco al di là del passo del Brennero.

Vittima del gelo, forse per una tragica fatalità. E’ ancora da chiarire la dinamica dei fatti che ha portato alla morte del 40enne, ma secondo le prime ricostruzioni, pare che l’uomo sia morto per il freddo patito durante la notte passata nell’abitacolo della sua auto. La vettura si trovava in un percheggio non lontano dalla casa dell’uomo.

Secondo quanto riferito dalla stampa, le analisi avrebbero rivelato un livello di alcol nel sangue superiore ai limiti consentiti. Può darsi che l’uomo abbia deciso di dormire in auto per smaltire la bevuta, oppure che sia crollato addormentato casualmente. Purtroppo, la notte passata in auto gli è stata fatale, a causa delle gelide temperature dei giorni scorsi.

Il fatto è sicuramente paradossale, ma non è il primo caso. Qualche anno fa, per esempio, in Svizzera un ragazzo è morto perchè si era addormentato nella neve vicino alla piazza di Verbier durante la notte di Capodanno.
 

Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close