News

Biella, al via i campionati dei boscaioli

immagine

GAGLIANICO, Biella  — Sei diverse discipline a colpi di ascia, sega e motosega, secondo le tecniche tipiche dei boscaioli americani. Arrivano, per la prima volta in Italia, le gare dei taglialegna più spericolati del mondo, gli “Stihl Timbersports Series. Si terranno da venerdì a domenica prossima a Gaglianico, vicino Biella.

La prima delle 6 discipline si chiama  “Spring – board”. Vengono posizionate due pedane d’appoggio in un tronco fissato verticalmente. L’atleta, stando in equilibrio a un’altezza di circa 2,8 metri dal suolo, deve tagliare a colpi d’ascia il blocco di legno sulla cima del tronco. È la disciplina suprema, richiede precisione, tecnica, forza ma anche equilibrio e destrezza. 

La seconda è “Stihl Stock Saw”, dove gli atleti devono tagliare nel minor tempo possibile, da un tronco del diametro di 40 centimetri, due dischi di legno con soli due tagli: uno verso il basso e uno verso l’alto. Poi c’è la “Standing block chop” che simula l’abbattimento di un albero con l’ascia, e la “Sing le Buck”, che usa una sega a mano tradizionale lunga circa 2 metri.

Infine la “Underhand chop” e “l’ Hot Saw”: la prima simula il taglio di un albero già abbattuto, mentre la seconda prevede il taglio di tre dischi da un tronco di legno fissato orizzontalmente con l’aiuto di motoseghe molto potenti.

Ad affrontare le prove delle 6 difficili gare ci saranno i campioni internazionali di abbattimento. Queste gare infatti, che approdano il prossimi weekend per la prima volta in Italia, all’estero sono già famose. Soprattutto in Canada e negli Stati Uniti, essendo nate negli anni ’80 nel Wisconsin.

Gli “Stihl Timbersports Series”  si svolgeranno a Gaglianico, vicino Biella, dal 25 al 27 settembre.

 

Valentina d’Angella 

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close