News

Svizzera, alpinisti in un crepaccio. Un morto e un ferito

immagine BERNA, Svizzera –Un alpinista trentenne è morto ieri dopo essere precipitato per 15 metri in un crepaccio sul ghiacciaio del Morgenhorn (3.627 m), nell’Oberland Bernese. Sopravvissuto il compagno di cordata.

I due alpinisti sono caduti nel crepaccio in seguito alla rottura di un ponte di ghiaccio. Uno dei due è stato sepolto da una coltre di neve di circa due metri, mentre l’altro è riuscito a dare l’allarme. Ferito, è stato trasportato in ospedale.

Ancora sotto la neve il corpo del primo alpinista. Dopo sette ore e con il rischio di essere investiti da una valanga, infatti, i responsabili delle operazioni di soccorso hanno ordinato il ritorno a valle.
 
Francesca Nava
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close