News

Monte Rosa, maxi striscione per il clima

immagine

ZERMATT, Svizzera — "Our climate, your decision! – Il nostro clima, la vostra scelta!". Questa la frase che si legge sul maxi striscione di 5.200 metri quadri di superficie posizionato sul ghiacciaio di Gorner, nel versante Vallese del Monte Rosa. L’iniziativa è ad opera di 40 attivisti di Greenpeace ed è volta a richiamare l’attenzione dei grandi della terra sull’emergenza clima, in vista della conferenza Onu di Copenhagen di dicembre.

Lo definiscono "il più grande ‘messaggio’ di tutti i tempi". Un telo di  130 x 40 metri, per un totale di 5.200 metri quadri di superficie, sul quale campeggia la scritta "Our climate, your decision! – Il nostro clima, la vostra scelta!". Lo hanno portato ieri sul ghiacciaio di Gorner, nel versante svizzero del Monte Rosa, 40 attivisti di Greenpeace che hanno scelto le montagne, tra i luoghi della terra più danneggiati dai cambiamenti climatici, per lanciare un appello ai governi mondiali.

"Lo striscione – spiegano in una nota i leader dell’organizzazione ecologista – è indirizzato a tutti i capi di governo, affinchè si prendano le proprie responsabilità in materia di protezione del clima del Pianeta. A poco più di cento giorni dalla Conferenza sul clima di Copenhagen, infatti, il momento di prendere decisioni importanti sul proseguimento del Protocollo di Kyoto si avvicina".

"Le conoscenze scientifiche piu’ recenti – sottolineano gli ambientalisti – mostrano che il riscaldamento globale è ben più rapido e drammatico di quanto previsto. In quanto ai paesi alpini, l’Italia e la Svizzera sono toccati in modo particolare dal fenomeno, con gran parte dei ghiacciai in ritirata. Le conseguenze sul clima – come indicato dagli scienziati membri dell’Ipcc (il panel dell’Onu che studia i cambiamenti climatici), sono potenzialmente devastanti. Per questo è fondamentale mantenere l’aumento delle temperature terrestri al di sotto di 2 gradi.

Oltre al maxi striscione, Greenpeace avrebbe installato sul ghiacciaio di Gorner anche un campo di protezione del clima, con lo scopo di mostrare la pericolosità dei cambiamenti climatici e la necessità di un’azione urgente.


Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close