News

Karakorum Highway, la strada più bella

immagine

MILANO — Viaggiare, scoprire luoghi nuovi e terre lontane è sempre stata una delle ambizioni dell’uomo. Lo è anche in un tempo, quello dei collegamenti in rete, che rende tutto virtuale. Sono infatti irriproducibili le sensazioni che si provano davanti a grandi scenari naturali oppure a paesaggi mozzafiato. Per questo la catena televisiva americana Abc ha stilato una classifica dei 10 percorsi stradali più spettacolari al mondo.

Il primo percorso segnalato è la Karakorum Highway, la strada che collega lo Xinjiang cinese con la capitale del Pakistan Islamabad. Con i suoi 1200 chilometri, è la strada asfaltata più lunga al mondo e la più alta. Corre ai piedi dell’Himalaya e raggiunge altezze superiori ai 4600 metri.
 
Imperdibili lungo l’itinerario le bellezze naturali come il ghiacciaio del Baltoro (lungo circa 60 km), l’incredibile lago Karakul, a 3.600 metri sul livello del mare, a la catena montuosa del Tian Shan. Si tratta di un percorso da fare in primavera o in autunno. Nelle altre stagioni le piogge monsoniche e le nevicate lo rendono impraticabile.
 
Altra zona, altro percorso. Parliamo della strada che collega Il Cairo, capitale dell’Egitto, con Kharga, la più meridionale oasi egiziana, nel deserto libico. Lungo l’itinerario ci sono 5 oasi, tra cui quella di Bahariya, nota per i suoi tesori archeologici e quella di Siwa, famosa per le sorgenti calde. Quel che rende davvero unico questo percorso è però il "Deserto Bianco" e le forme calcaree modellate dal vento.
 
Nella top ten dei percorsi stradali non potevano mancare i 400 chilometri che uniscono il Grand Canyon e Las Vegas. Profondo 1.600 metri e con una largo 27 chilometri, il Grand Canyon è uno dei più spettacolari scenari naturali del mondo. Da qui una strada porta dritta alla "città del peccato", Las Vegas.
 
Per chi ha aspirazioni meno roboanti, imperdibile è la "via del vino alsaziano", in Francia, che unisce Strasburgo con Mulhouse. Splendidi vigneti, incredibili paesaggi di campagna, antiche costruzioni romane, gotiche e barocche e decine di cittadine pittoresche e d’atmosfera.
 
Tocca poi alle costiere. Straordinaria per le sue vedute sul mare la strada che parte da Dubrovnik, in Croazia, e percorre la costa dalmata fino a Zara. Circa 400 chilometri costellati da piccole, meravigliose città di mare che conservano un fascino antico.
 
Cambiando continente, l’australiana "Savannah Way" collega Cairns (Queensland) con Broome sull’Oceano Indiano. Oltre 3500 chilometri che attraversano 14 parchi naturali e diverse riserve, compresi molti siti patrimonio dell’umanità. Un itinerario selvaggio con molti tratti non asfaltati, da fare solo in fuoristrada.
 
Tornando in Europa, bellissima la strada che attraversa la costa irlandese di Causeway, da Belfast fino al porto di Larne (Irlanda del Nord). Stupendi scenari sul mare, borghi di pescatori e spiagge incontaminate. E poi il "Giants Causeway", affioramento roccioso naturale, composto da 40mila colonne di basalto, frutto di un’eruzione vulcanica avvenuta 60 milioni di anni.
 
Per i fortunati che possono permettersi un viaggio in Africa, meravigliosa la strada che collega Città del Capo a Mpumalanga (Sudafrica nordorientale). Oltre 1500 km di giardini, montagne e il “Blyde River Canyon”, il terzo canyon più grande del mondo, lungo 26 km e profondo 800 metri. Nei giorni limpidi dalla "God’s Window" lassù, si possono ammirare le terre del Mozambico. Lungo l’itinerario imperdibile il parco nazionale di Kruger, la più grande riserva naturale del Sudafrica.
 
Chiudono la top ten, i collegamenti stradali fra Cochin e Kovalam in India e El Mamghar e Nouakchott in Mauritania. La prima strada arriva a Kovalam, sede delle migliori spiagge dell’India meridionale dalla sabbia vellutata. La seconda invece è la "Beach Highway" e, più che una strada, è una via sabbiosa che costeggia il mare fra El Mamghar e Nouakchott, capitale della Mauritania. E’ percorribile solo con fuoristrada, quando non c’è l’alta marea.
 
Insomma, le vacanze si avvicinano, non vi resta che prendere l’auto e partire…
 
WP
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close