News

Usa, 2 morti per tempesta di fulmini

immagine

SAN FRANCISCO, California — Due donne morte e decine di incendi sulle montagne della San Bernardino National Forest. Questo il tragico bilancio delle due tempeste di fulmini che si sono abbattute nei giorni scorsi in California, straziandone i boschi e terrorizzando i cittadini. Gli scienziati ora stanno tentando di comprendere le origini di questo strano e distruttivo fenomeno, che a quanto pare è senza precedenti.

La prima tempesta si è scatenata nei cieli di San Bernardino all’inizio della scorsa settimana, la seconda è seguita a distanza di un paio di giorni. Entrambe hanno causato tragici incidenti. Una donna di 40 anni è stata uccisa da un fulmine che l’ha colpita in pieno mentre si trovava accanto ad una pianta. Terrificante il racconto dei soccorritori che l’hanno trovata riversa sul marciapiede carbonizzata: il fulmine l’ha colpita al collo, lasciando un visibile foro d’entrata, e l’ha attraversata uscendo dalle scarpe.

Un’altra donna, di 31 anni, è morta mentre guidava la sua auto sulla quale si è abbattuto un albero colpito da un altro fulmine. Diversi i feriti nella zona, tra cui un uomo che lavorava sul tetto di una casa e quattro giovani che chiacchieravano seduti su un masso: il fulmine ha scaricato lì vicino e loro hanno riportato diverse ustioni.

Secondo il National Weather Service, sono state circa 4 centinaia le saette che hanno scaricato a terra abbattendosi un po’ dappertutto nella San Bernardino Forest, zona di oltre 3000 chilometri quadrati con montagne fino a 3500 metri di quota. Mercoledì scorso, per due ore, è stato registrato un fulmine ogni minuto.

Dopo il primo giorno di tempesta, erano già una ventina gli incendi scoppiati a causa dei fulmini. Il peggiore è stato quello vicino alla cittadina di Highland, che ha bruciato circa 70 ettari di terreno prima di essere domato.

"A scatenare tutto sembra sia stata una massa d’aria calda proveniente dall’oceano – hanno detto i meteorologi americani – che si è spinta con violenza verso l’entroterra. Ma è strano avere due fenomeni così distruttivi nel giro di pochi giorni, soprattutto in questo periodo. Abbiamo avuto altre tempeste di fulmini ma sempre verso luglio agosto e mai così ravvicinate".
 

Foto courtesy Ap

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close