News

Il Trento FilmFestival sbarca a Milano

immagine

MILANO — Il meglio del Trento Film Festival è pronto a sbarcare a Milano. Come da tradizione, arriva nel capoluogo lombardo la tre giorni dedicata all’ultima edizione del festival della montagna conclusosi il 3 maggio scorso. Tanti gli appuntamenti al cinema Apollo: dagli incontri con gli autori, alle mostre, alle proiezioni dei film premiati. "Karl", il documentario dedicato a Karl Unterkircher, andrà in scena la sera di giovedì 28 maggio.

Dal 26 al 28 maggio Milano si fa "città di montagna" e ospita "Il meglio della 57esima edizione del Trento FilmFestival".  Tre giornate di film, presentazioni di libri, mostre fotografiche e incontri: con ospiti del mondo della montagna, alpinisti, esploratori e registi, alcuni dal vivo altri in differita, con le proiezioni di quelli del festival.
 
Si comincia martedì 26 aprile alle 18.30 con Egidio Bonapace, Presidente del TrentoFilmfestival, Carlos Rossi, Console del Perù a Milano, e Alessandro Gogna, alpinista e presidente di "Alt(r)i spazi", che inaugurano “Perù: terra di grandi montagne”. Si tratta di una mostra fotografica, curata dall’Associazione culturale peruviana Mountain&Culture, ospite nel centralissimo cinema Apollo fino al 30 giugno.
 
Poi dalle 20 si entra nel vivo della rassegna milanese, con Maurizio Nichetti, Direttore artistico del TrentoFilmfestival, che ufficialmente il dopo-festival 2009. Insieme agli ospiti, fra cui ci sarà il regista e guida alpina Marco Preti, membro della Giuria Internazionale del Festival, e attraverso le proiezioni di alcune clip, il pubblico verrà introdotto nell’atmosfera del grande evento trentino.
 
Si inizia subito con il film vincitore, "Sonbahar", del regista Alper Ozcan, una produzione turca e tedesca. Si tratta della storia di un giovane che si è battuto per la vittoria della democrazia nel suo paese, e che dopo tante vessazioni, torna infine tra le montagne natie sopra il Mar Nero.
 
Poi alle 22.30 è la volta di "Die Seilbahn", di Claudius Gentinetta e Franck Braun (Svizzera), Genziana d’Argento al migliore cortometraggio. Quindi il regista italiano Giorgio Diritti, presenta il suo nuovo film "Piazzàti – Minàas fitàas", ambientato nelle valli occitane della provincia di Cuneo.
 
Il 27 maggio si terranno prima le repliche di "Die Seilbahn" e "Sonbahar", poi alle 18.30 l’aperitivo con l’autrice Paola Lugo, e quindi di nuovo i film, con "Diario di un curato di montagna" di Stefano Saverioni, pluripremiato a Trento, e "Grozny Dreaming", dei registi-alpinisti Fulvio Mariani e Mario Casella. L’incasso della serata sarà poi devoluto in favore delle popolazioni abruzzesi colpite dal terremoto.
 
Il 28 si inizia alle 4 del pomeriggio con il film di animazione “Our wonderful Nature” di Tomer Eshed. Poi seguono le repliche dei film del giorno prima e alle 18.30 aperitivo letterario con Alessandro Gogna e Daniele Redaelli, due dei tre autori del libro "Riccardo Cassin. Cento volti di un grande alpinista". La sera alle 20 verrà proiettata l’intervista di Kay Rush a Chris Sharma, poi di nuovo film.
 
Si riprende con "Karl" alle 20.30, il documentario dedicato a Karl Unterkircher, diretto da Valeria Allievi e ideato da Sara Sottocornola. Il documentario, che a Trento ha suscitato la commozione del pubblico e riscosso grande successo, ha vinto la Genziana d’oro città di Bolzano e il premio "Mario Bello" come miglior film di alpinismo.
 
Poi è la volta della Genziana d’oro del Club Alpino Italiano: "Himalaya terre des femmes" di Marianne Chaud. E alle 22.30 va in scena "Oltre la parete", il film, girato in Patagonia, con Rolando Larcher e Elio Orlandi – quest’ultimo anche regista del film. Chiude la tre giorni milanese l’attesissima ultima fatica di Peter Mortimer e Nicholas Rosen, "The Sharp end".
 
Tutti i film sono in lingua originale con sottotitoli. La rassegna che porta a Milano "Il meglio della 57esima edizione del Trento FilmFestival" si svolgerà presso l’Apollo spazio Cinema, in Galleria de Cristoforis 3, a metà di corso Vittorio Emanuele.
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close