News

Filippine: 26 morti sotto una frana

immagine

NABUNTURAN, Filippine — Una enorme frana di detriti e fango ha seppellito un villaggio di minatori nella zona montuosa dell’isola di Mindanao, nel sud delle Filippine. I dati ufficiali parlano di 26 morti e 8 dispersi, ma secondo altre fonti locali ci sarebbero almeno una quarantina di vittime.

La frana si è verificata ieri a seguito delle abbondanti piogge che hanno investito la regione montuosa negli scorsi giorni. Lo smottamento di fango e rocce ha colpito un villaggio di minatori nella zona della Compostela Valley, nel sud est della seconda isola in ordine di grandezza delle Filippine.
 
Trenta case sarebbero state sepolte. Le cifre ufficiali parlano di 26 morti accertati, 8 dispersi e 19 feriti. Ma la stampa locale sostiene che le vittime sono almeno 45.
 
Il governatore Arthur Uy della provincia della Compostela Valley ha comunicato che la maggior parte delle vittime erano minatori che vivevano alle pendici di una montagna. Al momento una squadra di cinquanta soccorritori, tra poliziotti e militari, è impegnata sul posto.
 
Secondo quanto afferma Arthur Uy  i minatori erano stati invitati dalle autorità a evacuare la zona per via del pericolo frane, ma ciò nonostante avevano rifiutato di abbandonare le loro baracche.
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close