Cronaca

Slavina travolge aspiranti maestri di sci

immagine

VERMIGLIO, Trento — Si trovavano ad oltre 3000 metri di quota sul versante trentino del ghiacciaio del Presena e stavano tenendo l’esame per ottenere il brevetto di maestri di sci. Una slavina con un fronte di 100 metri si è staccata e ha travolto tutti i giovani allievi e l’istruttore. Una ragazza del gruppo è rimasta sepolta sotto la neve: fortunatamente è stata salvata in tempo.

La slavina si è staccata alle 11.30 circa a quota 3.100 metri sul versante trentino del Ghiacciaio del Presena. La valanga, con un fronte di 100 metri, è scesa a valle per circa 200 metri travolgendo tutti le persone che si stavano sciando in quella zona: un gruppo di giovani allievi che insieme all’istruttore stavano tenendo l’esame per il brevetto di maestro di sci.
 
La massa nevosa, staccatasi probabilmente per le alte temperature di ieri, ha preso in pieno una ragazza che è rimasta sepolta sotto alcune decine di centimetri di neve. Gli amici della giovane, una ventenne di San Benedetto del Tronto, e il maestro di sci hanno subito iniziato le ricerche, raggiunti in breve tempo dagli uomini del Soccorso alpino.
 
Fortunatamente è stata ritrovata in fretta, e la sciatrice se l’è cavata con ferite di non gravi entità. L’elicottero del 118 l’ha trasportata all’ospedale di Edolo, dove i medici hanno deciso di ricoverala per effettuare gli accertamenti. Nel frattempo gli uomini del Soccorso alpino hanno bonificato la zona e proceduto alla messa in sicurezza.
 
 
Valentina d’Angella
 
 
Foto courtesy of itinerari.blog.kataweb.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close