News

Francia, valanga uccide 3 scialpinisti

immagine

BRIANCON, Francia — Tragica slavina sulle pendici della Pointe Joanne, cima di oltre tremila metri sulle Alpi francesi. Un fronte di neve largo 400 metri ha travolto una comitiva di 16 scialpinisti, seppellendone sei. Purtroppo, tre di loro hanno perso la vita mentre un quarto è stato ricoverato all’ospedale di Briancon.

La valanga si è staccata alle 9 del mattino ed è corsa lungo il pendio per oltre 800 metri, raggiungendo una velocità e una forza molto sostenute. Poco hanno potuto fare gli scialpinisti che si trovavano nella zona, tutti facenti parte di un gruppo proveniente da Grenoble.

Sei sono stati travolti dalla neve: due sono stati coinvolti solo marginalmente e si sono liberati da soli; uno, ferito, è stato recuperato dai soccorsi e trasportato all’ospedale più vicino; tre, purtroppo, hanno perso la vita nell’impatto. Si tratta di due uomini e una donna, la cui identità non è stata ancora resa nota.

Secondo quanto riferito dalla polizia, gli scialpinisti avevano tutti esperienza di montagna e fuoripista. Gli esperti di Meteo France, però, avevano avvertito che sarebbero state possibili delle valanghe spontanee nelle zone di confine con l’Italia: nei giorni scorsi, infatti, forti nevicate avevano depositato fino a due metri di neve fresca sulle cime.
 

Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close