Alpinismo

Everest: si tenta la traversata

immagine

KATHMANDU, Nepal — Sono due gli alpinisti che questa primavera tenteranno la traversata dell’Everest, salendo dal versante Sud e scendendo da quello a Nord in territorio tibetano. Sono il messicano David Liaño e l’americano Bill Burke, di ben 67 anni.

Liaño e Burke tenteranno la traversata in due spedizioni separate, e probabilmente entrambi con il supporto di ossigeno. Si tratta di un’impresa compiuta già da diversi alpinisti e realizzata per la prima volta in solitaria da Simone Moro nel 2006. Nessuno, però, è ancora riuscito a completarla senza ossigeno.

Gli unici alpinisti che per ora hanno dichiarato di voler salire l’Everest senza ossigeno nella stagione entrante sono il peruviano Richard Hidalgo, l’inglese David Tait, l’australiano Andrew Lock e il nepalese Pemba Dorje Sherpa, che vuole tentare il record di permanenza restando sulla cima 24 ore.

La lista di spedizioni dirette in Himalaya, è però tuttora in fieri. A causa della chiusura in Tibet nel mese di marzo, infatti, alcune spedizioni dirette all’Everest da Nord si stanno spostando sul versante sud. Altre, invece, sono state cancellate a causa della crisi economica, perchè sono venuti a mancare i finanziamenti: è accaduto, per esempio, ad una grossa spedizione francese diretta al Makalu.
 

Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close