News

Slavina a Champoluc, denunciato svedese

immagine

CHAMPOLUC, Aosta — Aveva causato una slavina sciando fuori pista nonostante i divieti e per questo è stato denunciato. L’episodio è accaduto sulle nevi di Champoluc, in Val d’Aosta, e risale allo scorso 7 febbraio, ma è stato reso noto solo pochi giorni fa. Protagonista della vicenda è uno sciatore svedese che era in vacanza sul Monterosa.

Il freerider era uno svedese 34enne, che il 7 febbraio scorso verso le 10 del mattino era salito su un tratto molto ripido e poi sceso in un fuori pista, nonostante i divieti esposti per il pericolo valanghe. Sciando in neve fresca aveva di fatto   provocato il distaccamento di una slavina con un fronte di 40 metri, che era finita anche per alcuni metri sulla pista Sarezza-C5.
 
La slavina fortunatamente non aveva coinvolto nessuno, e anche lo stesso svedese era rimasto illeso, sebbene, dopo aver perso gli sci, fosse stato trascinato a valle dalla massa di neve.
 
Tutta la scena era stata vista da uno degli agenti di polizia che prestava servizio sulle piste di Champoluc e che stava salendo con la seggiovia. Lo sciatore era stato immediatamente soccorso e poi denunciato a piede libero dalla polizia di Aosta per aver provocato una valanga.
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close