News

Meno 20 sull’altopiano d’Asiago

immagine

ASIAGO — Sarà un inizio d’anno da brivido, nel vero senso della parola. La perturbazione che sta investendo in queste ore il Nord Italia ha fatto precipitare il termometro a livelli polari. Sull’altopiano di Asiago stanotte sono stati registrati 20 gradi sottozero.

E’ accaduto nella piana della Marcesina, sulle montagne venete. Tuttavia non si tratta della temperatura più bassa registrata in questa settimana. Il record, infatti, risale a qualche giorno fa quando la colonnina di mercurio è scesa fino a -23.

Freddo molto intenso anche in altre località in quota: 16 sottozero a Passo Cimabanche, come in Pian Cansiglio e in Val Visdende, mentre la città più gelida è stata Belluno, con -10.

Freddo polare anche sul resto dell’Arco alpino, con temperature a ridosso della decina di gradi sottozero un po’ dappertutto nella notte.

L’aria fredda si è fatta sentire anche in pianura. Dove non c’è la neve e comparsa una fitta coltre di brina, e le temperature sono quasi sempre sotto lo zero in mattinata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close