News

L’Italia nella morsa del maltempo

immagine

MILANO — Dopo le copiose nevicate sulle montagne della Val d’Aosta e del Trentino Alto Adige, la neve è arrivata anche in pianura. Questa mattina gran parte della Pianura Padana si è risvegliata sotto una coltre bianca che non si vedeva da tempo. Per ora non si segnalano disagi di rilievo alla viabilità, anche se la situazione è piuttosto difficile su alcuni tratti di montagna.

Nevica su gran parte dell’A1. Nella bassa pianura Padana tuttavia non sono obbligatori né pneumatici da neve, né catene da neve, ma è consigliabile averle a bordo.
 
Prima neve a Milano, Bergamo, est Lombardia e anche a  Venezia e nel Veneto. A Padova le strade sono già coperte da un manto di alcuni centimetri. Nevica da stamane anche su quasi tutto il Trentino Alto Adige, anche nel fondovalle. Neve su tutta l’A22 del Brennero fino al congiungimento con la Pianura Padana. Sulle strade di montagna, mettono in guardia le autorità locali, è necessaria l’attrezzatura invernale: possibili anche tratti ghiacciati.
 
Attenzione, dicevamo, anche sul tratto appenninico della A1 da Milano a Firenze. La neve che sta cadendo copiosa sul tratto compreso tra Parma e Reggio Emilia e sul tratto appenninico tra Bologna e Firenze. Perturbazioni stanno interessando anche l’A23, l’autostrada Alpe Adria che conduce a Tarvisio, ma senza disagi per il traffico.
 
Le previsioni dicono che la neve continuerà a scendere per parte della giornata per poi ridursi di intensità e cessare nel corso del pomeriggio. Quanto alle temperature, dopo il passaggio dell’aria gelida di origine polare che ha prodotto un brusco abbassamento delle temperature, saranno in rialzo e favoriranno l’ingresso di una perturbazione proveniente dal Nord Atlantico che nella seconda parte della settimana porterà sul nostro Paese nuvole, piogge e nevicate in montagna. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close