News

Piogge, allerta maltempo sulle Alpi

immagine

BERGAMO — Temporali, piogge intense e neve sopra i 1200 metri al Nord. E’ arrivata, in alcuni luoghi già questa notte, la nuova perturbazione proveniente dall’Atlantico che si abbatterà nei prossimi giorni sull’Italia, a cominciare da Alpi e Appennini settentrionali. La Protezione Civile ha già diramato lo stato di allerta per Piemonte, Lombardia, Liguria e Toscana.

"Precipitazioni diffuse e persistenti e temporali che potrebbero assumere anche forte intensità, accompagnati da forti raffiche di vento". Questa la previsione metereologica per i prossimi giorni. La perturbazione attesa dall’Atlantico è infatti arrivata al settentrione, e già da stanotte abbondanti precipitazioni si stanno abbattendo sulle regioni di nordovest, con particolare intensità su quelle alpine e prealpine.
 
La Protezione Civile è già in allerta: ha diramato infatti lo stato di preallarme per rischio idrogeologico-idraulico alluvionale a partire dalle 9 di oggi per le province di Sondrio, Varese, Como, Lecco, Bergamo e Brescia. La fase acuta è attesa dalle 12 fino alle 6 di giovedì.
 
A rischio anche Piemonte, Toscana e Liguria, dove sono previste precipitazioni abbondanti e forti venti con raffiche fino a raffiche fino a 80 chilometri orari nelle province di Genova, Savona e Imperia.
 
A partire da domani poi la perturbazione dovrebbe spostarsi al centro e al sud Italia, dove il maltempo dovrebbe continuare almeno fino a venerdì.
 
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close