News

Laion, frana sulla provinciale

immagine

LAION, Bolzano — Una frana di diversi metri cubi è caduta venerdì nel tardo pomeriggio sulla strada provinciale che collega Laion a Novale, in Alto Adige. Secondo gli esperti la montagna avrebbe franato a causa delle abbondanti piogge cadute venerdì stesso. Il Servizio strade Salto-Sciliar ha tempestivamente avviato i lavori di sgombero della carreggiata, e dopo una notte di chiusura, la strada è stata riaperta.

La frana è caduta a circa un chilometro dal centro di Laion, paese altoatesino situato a 1.093 metri di altezza. La montagna ha ceduto 150 metri sopra la strada, facendo cadere  diversi metri cubi di roccia sulla provinciale 139, nel tratto che collega il centro montano con Novale.
 
Fortunatamente non ci sono stati feriti, ma le autorità hanno subito provveduto alla messa in sicurezza dell’area. Per permettere ai tecnici del Servizio strade Salto-Sciliar di avviare i lavori di sgombero della carreggiata, le autorità hanno disposto la chiusura della strada fino al giorno dopo. Il traffico così è stato dirottato sulla Statale della val Gardena e sulla provinciale Laion-San Pietro.
 
Dopo un ulteriore sopralluogo di geologi ed esperti, la provinciale è stata infine riaperta.
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close