Alpinismo

Incidente sull’Ambulapcha, muore sherpa

immagine

KATHMANDU, Nepal — Brutto incidente in Himalaya, sulle pendici meridionali dell’Ambulapcha, picco di quasi seimila metri vicino all’Island Peak, nella zona dell’Everest. Un piccolo gruppo di trekkinisti è rimasto bloccato dopo un incidente nel quale è morto una delle due guide sherpa e l’altra è rimasta ferita. Dal campo base del Baruntse, sono partiti i soccorsi che hanno guidato gli elicotteri nel recupero degli escursionisti, bloccati lassù senza attrezzatura.

Le notizie riguardo l’incidente sono piuttosto frammentarie. Secondo quanto riferito dagli alpinisti dell’Adventure Consultants, che dal campo base del Baruntse si sono prodigati per aiutare il gruppo bloccato sul vicino passo dell’Ambulapcha, l’incidente sarebbe avvenuto la settimana scorsa, ma la dinamica dei fatti non è chiara.
 
Di certo si sa solamente che un piccolo gruppo di escursionisti guidato da due sherpa è rimasto bloccato lassù dopo che una delle due guide è morta in una caduta e l’altra è rimasto gravemente ferito. Il passo dell’Ambulapcha, che sfiora i 5.700 metri, presenta infatti dei passaggi di roccia piuttosto delicati, anche strapiombanti.
 
Gli alpinisti dell’Adventure Consultants, che avevano preventivato di passare proprio dal passo dell’Ambulapcha di rientro dalla spedizione, hanno raccolto un loro Sos e hanno chiamato gli elicotteri di soccorso, che però non hanno potuto volare a causa del maltempo. 
 
Così Sange Dorge Sherpa e Colin Monteath, un alpinista della spedizione, si sono spostati sull’Ambulapcha per prestare i primi soccorsi al gruppo di escursionisti, che a quanto pare non avevano attrezzatura per l’emergenza, nè per le comunicazioni, nè un Gps, nè ossigeno.
 
Il giorno successivo la guida americana Gary Kuehn ha lasciato campo 2 del Baruntse per raggiungerli e guidare il recupero in elicottero comunicando la posizione del gruppo in difficoltà. Sabato mattina, il velivolo ha recuperato gli escursionisti e lo Sherpa ferito.
 
Sara Sottocornola
Nella foto, salita da Panch Pokhari (valle Hongku) e discesa verso Chukhung (valle Khumbu). L’immagine, scattata nella zona dove è accaduto l’incidente, è di Giancarlo Bonardi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close