Cronaca

Salvato dal cane della Croce Rossa

immagine

COMO — Imponenti operazioni di soccorso per un uomo scomparso da diversi giorni nei boschi del Comasco, sulle montagne lombarde. Gli uomini della Protezione Civile e le unità Cinofile si sono messi subito sulle sue tracce e dopo due giorni e due notti di ricerca il malcapitato è stato trovato da Brenda, un cane della Croce Rossa.

Protagonisti della vicenda Maurizio Petrosino 34enne originario pugliese ma residente nel Comasco da molto tempo. L’uomo nella giornata di lunedì era uscito di casa con la sua auto e verso sera non ha più dato sue notizie. Qualsiasi tentativo da parte dei parenti di comunicare con lui attraverso il cellulare risultava vano.
 
Subito è stato dato l’allarme e in serata gli uomini della Protezione civile e dei Vigili del Fuoco sono arrivati nella zona dove era stata rinvenuta l’auto del disperso, chiusa e senza biglietti o comunicazioni che potessero far presagire le sue intenzioni.
 
Le ricerche, che sono andate avanti tutta la notte e nei giorni successivi, hanno visto anche la mobilitazione di quattro unità cinofile, addestrate per la ricerca di superficie e sottomacerie, e di altrettanti operatori della Croce Rossa e delle Forze di Polizia.
 
Alla fine a trovare il malcapitato, dopo ore e ore di ricerche è stata Brenda un Golden Retriever femmina di sette anni accompagnata dalla sua conduttrice Anita. Il cane ha fiutato l’uomo e si è diretta subito sulle sue tracce. Il 34enne ritrovato in un prato, in stato di semi incoscenza e disidratato, è stato immediatamnete portato all’ospedale della zona.
 
Rimangono ancora da chiarire le dinamiche effettive di quanto accaduto.
 
 
Emanuela Brindisi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close