News

Mistero sui monti bergamaschi: trovati due cadaveri nei boschi

immagine

BERGAMO — E’ giallo sulle montagne che circondano Bergamo. Sul colle della Maresana, alto un migliaio di metri, sono stati ritrovati i corpi senza vita di un uomo e una donna uccisi a coltellate.

I due cadaveri – entrambi giovani e di carnagione chiara – si trovavano in una zona boschiva a fianco di via Zanino Colle, nel territorio di Ranica. Sono stati notati da un passante che ha avvertito subito la polizia.  
 
Secondo indiscrezioni potrebbe trattarsi di due albanesi. Poco distante dal luogo del ritrovamento è stata trovata anche una Fiat Panda intestata a una ditta di Milano e presa a noleggio da un albanese. Sulla macchina, all’interno e sulla carrozzeria, sono state trovate tracce di sangue.
 
La macchina era stata notata anche durante il giorno. Mentre nessuno aveva visto i corpi, a terra supini e coperti di foglie.
 
Sia l’uomo che la donna, presenterebbero numerose ferite di arma da taglio alla gola.  
 
Sulla vicenda sono partite le indagini del nucleo operativo radiomobile e del Comando provinciale dei carabinieri.
 
Non è ancora chiaro se la morte sia avvenuta sul colle della Maresana, oppure altrove. Gli inquirenti hanno trovato, a poca distanza dai cadaveri, anche un coltello spezzato e sporco di sangue che farebbe pensare più alla prima ipotesi.
 
Nessuna certezza, per ora, sull’ identità delle vittime dell’apparente età di 25-30 anni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close