Cronaca

Due escursionisti caduti in un dirupo

immagine

CASLANO, Svizzera — Poteva finire in tragedia l’avventura di due uomini sulle montagne del Canton Ticino. Ieri sera stavano camminando sul ciglio di una strada quando uno dei due è caduto per 10 metri in una scarpata. Inutili i tentativi dell’amico di recuperarlo, è stato necessario l’intervento dei soccorritori.

Protagonisti di questa vicenda due uomini, di cui uno di 70 anni, che nella serata di ieri avevano deciso di fare quattro passi nei pressi di Caslano. All’improvviso mentre camminavano il 70enne ha perso l’equilibrio ed è scivolato in un dirupo, compiendo un volo di oltre 10 metri. A fermare la sua caduta alcuni cespugli di rovi e un muro.
 
L’amico è intervenuto subito in suo aiuto: con una corda è sceso nella scarpata e ha cercato di portarlo fuori. Resosi però conto di non potercela fare da solo ha dato l’allarme chiamando i soccorsi.
 
Sul luogo dell’incidente, situato in una zona piuttosto inaccessibile, oltre agli uomini della Croce Verde di Lugano, sono arrivati in supporto anche gli specialisti del Gruppo Tecnico di Soccorso della Croce Verde e dell’Unità d’Intervento Tecnica dei Pompieri di Lugano.
 
Per recuperarli i soccorritori si sono calati nel dirupo e uno alla volta hanno portato il salvo gli escursionisti.
I due sono stati portati al Pronto Soccorso dell’ospedale della zona per tutti gli accertamenti del caso: il 70enne nella caduta ha riportato delle ferite e delle contusioni su tutto il corpo, ma non dovrebbe essere in pericolo di vita. L’amico invece è rimasto illeso.
 
Ora gli agenti dei reparti mobili stanno facendo tutte le indagini e i rilievi del caso.
 
 
Emanuela Brindisi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close