News

Riaperte le strade colpite da frane

immagine

BERGAMO — Riaprono finalmente le statali del Passo dello Stelvio e della Val Taleggio. Erano state chiuse dalle autorità per permettere agli addetti ai lavori di liberare la carreggiata dalle frane cadute nei giorni scorsi. Sulla strada, ripulita e messa in sicurezza, da alcune ore è di nuovo possibile il transito.

Da ieri alle ore 18 è possibile viaggiare sulle statale 38 del Passo dello Stelvio. La strada era stata chiusa con un ordinanza dall’assessore provinciale di Bolzano Florian Mussnerper, per i danni provocati dai violenti nubifragi abbattutisi sulla zona nei giorni scorsi: frane in tutta la Valtellina ed esondazioni del torrente nel comune di Berbenno.
 
Gli uomini dell’Anas continueranno comunque, anche nei prossimi giorni la pulizia e la messa in sicurezza della strada valtellinese. Il traffico sarà regolato da movieri che serviranno per gestire in modo adeguato la viabilità.
 
Così come la statale dello Stelvio anche la strada provinciale 25 della Val Taleggio era stata violentemente colpita da frane e smottamenti. Da sabato scorso una massa di fango sulla carreggiata in prossimità della galleria "Le gole" divideva in due la vallata, costringendo i residenti e i turisti a fare il giro di Brembilla e Gerosa prima di arrivare dall’altra parte.
 
Ora le operazioni di sgombero sono state portate a tremine e la strada ripulita dal grosso quantitativo di detriti, fango e pietre, è stata messa in sicurezza. Dalle prime ore di ieri pomeriggio sarà nuovamente possibile transitarvi.
 
 
Emanuela Brindisi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close