Alpinismo

Confortola: il maltempo ci blocca al base

immagine

ISLAMABAD, Pakistan — "Ci eravamo illusi che il tempo fosse con noi e invece per altri tre giorni il temibile e disastroso jet stream ci farà, purtroppo, compagnia". Non è ancora il momento di entrare in azione per Marco Confortola e Roberto Manni. I due alpinisti sono ancora al campo base del K2, bloccati dal maltempo.

Bufera al campo base e jet stream in alta quota: insomma, una situazione proibitiva per tentare la salita al K2. Il meteo per ora non è dalla parte di Marco Confortola e Roberto Manni, i due alpinisti che da una decina di giorni sono arrivati alle pendici della montagna.
 
"Ci eravamo illusi che il tempo fosse con noi – ha detto l’alpinista di Valfurva – e invece, dopo una bella bufera al campo base, ecco che per altri tre giorni il temibile e disastroso jet stream ci farà, purtroppo, compagnia. Il jet stream è un vento fortissimo che dai 7000 metri in su viaggia tra i 150-200 chilometri orari – continua Confortola -. E’ decisamente sconsigliato ficcarsi in una situazione simile. Mi sa che fino al 19 luglio non potremo ancora muoverci".
 
Bloccati in attesa del miglioramento meteorologico, i due alpinisti hanno fatto un trekking fino al vicino campo base del Broad Peak. Qui hanno incontrato Mario Panzeri e Daniele Nardi, anche loro in attesa della finestra di bel tempo per tentare la vetta.
 
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close