Cronaca

Valcellina, si getta dal ponte: salvo

immagine

MONTEREALE VALCELLINA, Pordenone — Qualche lieve escoriazione e il femore rotto. Questo il bilancio delle ferite riportate dall’uomo che ieri ha tentato di suicidarsi buttandosi da un ponte in Valecellina, alle pendici delle Dolomiti friulane.

L’uomo, un 39enne di San Giorgio della Richinvelda, nella giornata di ieri ha preso la drastica decisione di buttarsi dal vecchio ponte stradale di Ravedis. Determinato nella sua missione ha preso l’auto, si è diretto sul posto prescelto e senza pensarci due volte si è lanciato nel vuoto facendo un volo di 20 metri.
 
Miracolosamente si è salvato: l’impatto con il letto del torrente in secca, infatti, non gli è stato fatale anche se gli ha causato gravi ferite. Le urla dell’uomo, per il dolore lancinante, ha richiamato l’attenzione dei passanti, che hanno avvertito immediatamente i soccorsi.
 
L’uomo è stato portato nell’ospedale più vicino. La diagnosi è rottura del femore e qualche escoriazione su tutto il corpo.
 
 
Emanuela Brindisi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close