News

Nepal: il principe lascia il paese

immagine

GILGIT, Nepal — Amara sorte per l’ex principe ereditario Paras, che vista la situazione di crisi, con il suo paese e con suo padre, sta progettando di abbandonare il Nepal oggi stesso per rifugiarsi in India. Secondo quanto riferito da alcuni tabloid sarebbe diretto a Singapore, ma finora non ci sono conferme ufficiali.

La notizia della fuga dell’ex erede al trono è stata diffusa dal tabloid nepalese "Naya Patrika". Paras, figlio del detronizzato Gyanendra, furioso con il padre che ha mandato in fumo la sua eredità e il suo futuro di regnante, avrebbe deciso di lasciare il paese proprio oggi. La notizia, però, è ancora tutta da confermare, e la fonte non è delle più attendibili: lo stesso tabloid, in precedenza, aveva dato notizie non completamente veritiere sulle vicende reali.
 
Comunque, secondo il quotidiano, il principe avrebbe prenotato un posto su un volo odierno della Silk Air. Sua moglie, la principessa Himani, e i loro tre figli – che hanno smesso di andare a scuola dopo la proclamazione della repubblica – lo dovrebbero raggiungere tra 15 giorni.
 
Paras, famoso per il suo temperamento arrogante, avrebbe deciso di lasciare il paese dopo il tentativo fallito del padre di impugnare il potere assoluto con l’aiuto dell’esercito, che ha definitivamente infranto tutti i suoi sogni di diventare re.
 
Dopo la storica proclamazione della repubblica dello scorso 28 maggio, il giovane Paras avrebbe cercato di salvare la situazione chiedendo al padre di abdicare in suo favore, così come aveva fatto l’ex re del Bhutan, Jigme Wangchuk. Era convinto di poter rovesciare l’opinione negativa del popolo sulla monarchia una volta che lui o suo figlio Hredayendra fossero saliti al trono.
 
Ma Gyanendra avrebbe rifiutato. E questo avrebbe aperto una crisi fra i due, dando origine ad una vera e propria  "guerra fredda" di famiglia. La rabbia del principe sarebbe poi aumentata ulteriormente dopo l’annullamento di tutti i titoli nobiliari e della scorta privata.
 
E alla fine avrebbe deciso di partire per Singapore. Una destinazione che però ha suscitato diverse perplessità, visto che lì vivono molti Nepalesi anti-monarchici.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close