News

Baviera, si salva grazie al reggiseno

immagine

MONACO, Germania — Ha appeso il suo reggiseno a un cavo usato per spedire il legname giù dalla montagna e così è riuscita a chiedere aiuto. Una turista americana era rimasta bloccata sulle Alpi tedesche per un infortunio e solo con questo geniale stratagemma ha potuto segnalare la sua presenza, attirando l’attenzione dei boscaioli.

La necessità aguzza l’ingegno. Mai detto fu più azzeccato per la turista americana Jessica Bruinsma, che ha vissuto una brutta disavventura sulle Alpi bavaresi negli scorsi giorni e che è riuscita a salvarsi la vita solo grazie a un’intelligente quanto forunata trovata.
 
La ragazza di 24 anni stava facendo un’escursione sulle montagne al confine tra Germania e Austria. A un certo punto è scivolata in uno strapiombo alto circa cinque metri: una ferita a una gamba e una spalla slogata le hanno impedito di arrampicarsi e di risalire, così non ha pottuto far altro che rimanere lì ed aspettare che qualcuno venisse a salvarla.
 
Passati tre giorni però, nessuno si è accorto della sua scomparsa. Allora Bruinsma ha deciso di fare un tentativo estremo: attaccare a un cavo usato per spedire il legname giù dalla montagna un oggetto particolare che potesse segnalare la presenza di una donna in alta quota. E così si è tolta il reggiseno e l’ha fatto scivolare fino a valle.
 
E l’idea ha funzionato. Alcuni boscaioli infatti, hanno notato l’indumento e hanno capito che poteva trattarsi di una richiesta di aiuto. La polizia bavarese, subito allertata, ha individuato con l’elicottero l’escursionista e l’ha messa in salvo. La giovane sembrerebbe in buone condizioni e starebbe ora per far ritorno in America.
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close