Cronaca

Ritrovato il turista caduto nel dirupo

immagine

NUORO — E’ stato ritrovato in una scarpata Peter Oning, il turista tedesco disperso da oltre 36 ore nel territorio di Dorgali. Ad individuarlo, una squadra di soccorso dei vigili del fuoco che stava battendo palmo a palmo la zona impervia del Nuorese. 

L’uomo è stato ritrovato – sano e salvo ma con diverse fratture – in località "Cadula di Fuini". Nel tardo pomeriggio di martedì scorso aveva detto alla moglie che sarebbe uscito per un’escursione. Da allora, di lui si erano perse le tracce. era stata la moglie stessa, non vedendolo tornare in tarda serata, a dare l’allarme.
 
Subito si era mobilitata una vasta operazione di soccorso. Dopo un giorno e mezzo di ricerce da parte dei pompieri, della protezione civile e con l’ausilio di due elicotteri, il turista di 39 anni è stato individuato in una scarpata. Secondo le ricostruzioni, l’uomo sarebbe scivolato nel dirupo e si sarebbe procurato alcune fratture.
 
Nonostante avesse con sè il cellulare, non è riuscito a mettersi in comunicazione con i soccorsi, perchè nella zona impervia in cui era finito non c’era campo a sufficienza. Peter Oning era in vacanza con la moglie all’Hotel San Francisco di Cala Gonone.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close