Turismo

Turismo: in Alto Adige arriva il trek-pass

immagine

BOLZANO — Funivie, ovovie, seggiovie: i mezzi di trasporto della montagna non vanno in vacanza e si preparano a funzionare anche d’estate. In Alto Adige infatti, gli impianti utilizzati nella stagione sciistica rimarranno aperti per permettere ai turisti di raggiungere le alte quote. E per risparmiare ci sarà anche un trek-pass: una sorta di skipass degli escursionisti.

Gli impianti di risalita dell’Alto Adige, abituati a portare in alta quota i tanti sciatori che affollano i comprensori sciistici, quest’anno funzioneranno anche d’estate. Gli escursionisti o semplicemente gli amanti della natura che vogliono ammirare il panorama, potranno infatti utilizzarli per raggiungere le alte quote.
 
Il Sudtirolo ha previsto un sistema integrato di mobilità che mette insieme funivie, ovovie e bus. Per agevolare i turisti poi è previsto un biglietto complessivo, un trek-pass chiamato "mobilcard", una sorta di skipass estivo ideato per la prima volta 2 anni fa.
 
Quest’anno però la tessera si rinnova: prima di tutto nel prezzo che cala da 25 a 22 euro per la “Mobilcard” generale per tutto l’Alto Adige per 7 giorni, e poi perchè sarà valida su tutte le linee ferroviarie di Trenitalia come anche sul treno della Val Venosta.
 
Da non perdere il "Sellaronda Bus" che dal 7 luglio al 5 settembre porterà in giro i turisti sui 4 bellissimi passi dolomitici, Gardena, Pordoi, Sella e Campolongo. Si potranno così fare escursioni a piedi combinate con salite in funivie e tratti in autobus. Lungo l’itinerario circolare ci sono circa 30 fermate intermedie, che permettono di iniziare, interrompere o proseguire il percorso in qualsiasi momento.
 
Grazie agli impianti di risalita è facile raggiungere splendidi posti in alta quota in pochi minuti. Per esempio con un semplice viaggio in cabinovia e una breve passeggiata potrete arrivare al Corno del Renon, spesso definito il "cuore" dell’Alto Adige perchè da qui si scorgono tutte le cime della regione, da nord a sud.
 
E per gli amanti delle esperienze stravaganti da non perdere i due appuntamenti gastronomici "Val Gardena Sky Dinner". Il 9 e il 16 luglio potrete gustare squisiti pranzi di cucina locale preparati da famosi chef della zona in una location assolutamente d’eccezione: la cena infatti sarà servita in ovovia, appositamente imbandita per l’occasione.
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close