• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, Top News

Marco Confortola torna al Dhaulagiri

Marco-Confortola-300x179.jpg

SANTA CATERINA VALFURVA, Sondrio – Primavera al Dhaulagiri per Marco Confortola. L’alpinista di Santa Caterina Valfurva ha annunciato la sua prossima spedizione sull’ottomila himalayano, alto 8167 metri.

Per Marco Confortola il Dhaulagiri non è una montagna sconosciuta. C’era stato nel 2012 insieme a Pasang Lama Sherpa, lo stesso anno in cui proprio al Dhaulagiri Mario Panzeri aveva conquistato il suo 14esimo ottomila senza ossigeno, andando in cima insieme a Giampaolo Corona. Il valtellinese invece quella volta si fermò intorno a 7600 metri di quota, costretto a rinunciare per il freddo ai piedi.

Nell’autunno dello stesso anno Confortola scalò il Manaslu, la montagna che segnò il suo ritorno in vetta a un ottomila dopo il K2 e la drammatica estate del 2008. Nel 2013 salì il Lhotse, mentre la primavera 2014 dovette rinunciare alla cima del Kangchenjunga.

“Se avrò la capacità e fortuna di raggiungere la vetta della “Dama Bianca” – scrive Confortola – nome noto localmente per identificare il Dhaulagiri , sarà per me la mia nona cima Himalayana.

La partenza è prevista per l’1 aprile.

Articolo precedenteArticolo successivo

3 Comments

  1. francamente scalare gli 8000 con le bombole non mi sembra un’impresa degna di questo prestigioso portale !

  2. Bah, ogni volta che esce fuori il nome di Confortola, sempre qualcuno che dice che usa le bombole,

    a seguire qualcuno che dice che l’ha usata una volta sola, e poi rifacendo successivamente la scalata senza.

    Quindi? Continueremo all’infinito, oppure ci sono fonti – che i più sconoscono ma a cui qualcuno ha accesso – che dicono che Confortola usi le bombole???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.