Pareti

Helliker e Bracey di nuovo al Monte Bianco, aprono via di misto sulla Pyramide du Tacul

CHAMONIX, Francia – Si chiama “Mastabas” ed è la via di misto salita da Matt Helliker e Jon Bracey sulla Pyramide du Tacul, nel massiccio del Monte Bianco. Secondo i due alpinisti britannici, dovrebbe trattarsi di una via nuova: “un’opzione alternativa ad altre popolari e spesso affollate vie della zona”.

La linea di misto è stata salita dalle due Guide alpine di Chamonix il 18 febbraio. Sono partiti dall’Aiguille du Midi con gli sci e sono arrivati alla base della parete nord est della Pyramide du Tacul.

 

“La via effimera parte per il primo tiro della via estiva di roccia “Le ronfleur paradoxal” – si legge nel comunicato stampa -, poi segue una linea invernale e si unisce alla cresta est fino in cima. La via sale su sottili rivoli di ghiaccio uniti a difficili e verticali sezioni di misto, con una scalata eccellente e sostenuta”.

Jon Bracey sul primo tiro (photo Matt Helliker)
Jon Bracey sul primo tiro (photo Matt Helliker)

La via è stata battezzata “Mastabas”, è lunga 250 metri con difficoltà fino al grado M7. Una volta arrivati in cima sono scesi con 3 doppie fino al ghiacciaio, e infine sono arrivati a Chamonix sciando dalla Vallee Blanche.

“Con un facile accesso con gli sci – dicono ancora gli alpinisti -, in condizioni invernali, la via può essere un’opzione alternativa ad altre popolari e spesso affollate vie della zona”.

Helliker e Bracey formano una collaudatissima cordata e insieme hanno aperto diverse vie nella zona del Bianco. Le ultime proprio nel mese di dicembre e di gennaio, sulla Tour Ronde.

 

Matt Helliker sul tiro chiave di M7 (photo Jon Bracey)
Matt Helliker sul tiro chiave di M7 (photo Jon Bracey)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pyramide du Tacul "Mastabas" (photo Matt Helliker e Jon Bracey)
Pyramide du Tacul “Mastabas” (photo Matt Helliker e Jon Bracey)

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close