• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano

Orobie film festival, tutto esaurito nella serata inaugurale

platea-300x224.jpg

BERGAMO — Grande successo di pubblico per la serata inaugurale di OFF 2015, tenutasi ieri a partire dalle ore 20,30 presso l’Auditorium di Piazza della Libertà a Bergamo. Due i film in concorso presentati già dal primo giorno di Festival: Icefall di Joseph Areddy e Sky walkers di Claudio Pesenti.

Non poteva iniziare meglio la kermesse bergamasca dedicata al documentario di montagna, che ha ospitato la prima bergamasca di “Messner il film”, opera cinematografica che racchiude tutta la vita di Reinhold Messner con immagini mozzafiato degli ambienti d’alta quota e interviste dei protagonisti e dei compagni di avventura.

La platea gremita di appassionati di montagna, non ha voluto perdersi la vera storia del famoso alpinista e ha molto apprezzato la performance “Sesto grado-Riflessi di montagna” in anteprima assoluta presentata dalla Compagnia delle Chiavi e ideata appositamente per il Festival: uno studio poetico sul rapporto tra l’uomo e la montagna con il Soprano Silvia Lorenzi, fondatrice della Compagnia, l’attore Christian Cestaro, live music Fabio Piazzalunga e opera video “Ombre” di Giovanni Bianchini su testi liberamente tratti da Dino Buzzati.

Alla presenza del Presidente Lorenzo Gaini, la sezione di Bergamo dell’Unione Operaia Escursionistica Italiana ha ricevuto il Premio Montagna Italia 2015 per gli oltre 100 anni di attività dedita alla montagna.

Oggi grande attesa per la proiezione in anteprima assoluta del film “Gleno dove finisce la valle” di Francesco De Martino: “Siamo in Val di Scalve, dove l’acqua del Povo nel 1923 provocò il disastro della diga del Gleno. Il film racconta oggi la vita delle persone che abitano quei luoghi, storie quotidiane legate indissolubilmente alla montagna dove l’uomo ha un rapporto stretto con la natura che lo circonda. Presente l’organizzatrice generale della produzione del film Carmen Guizzetti.
Il film sarà in gara con Ma forêt – Pins Sebastien, The fall – Andreas Thaulow, Jabal ali di ghiaccio – Salvatore Campisano.

Lunedì 19 gennaio – oltre ai film in concorso – sarà presente il CAI-Bergamo per presentare il Sentiero delle Orobie ad anello con filmati e descrizioni da parte del Presidente Piermario Marcolin e dell’accompagnatore escursionistico Nevio Oberti e autore di guide sulla montagna Lucio Benedetti. Film in concorso: Mur – Andra Tévy; The last great climb – Alastair Lee ; La Grande Guerra sull’Altopiano di Asiago raccontata da Mario Rigoni Stern – Federico Massa e Mirco Melanco.

Martedì 18 gennaio momento dedicato alla Rivista Orobie che tratterà il tema del reportage alla presenza dell’alpinista bergamasco Mario Curnis e del fotoreporter Marco Mazzoleni.

A seguire, proiezione film in concorso: Perdutamente Cerro Torre – Paola Nessi; Lanín – Nicolàs Recart; L’equilibrio – Marco Tessari.

L’evento, promosso dall’Associazione culturale “Montagna Italia” è un Festival interamente dedicato alla montagna e al cinema che si svolgerà a Bergamo dal 17 al 24 Gennaio 2015 con tutte le serate ad ingresso gratuito.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.