• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
L'approfondimento, Libri

Una lacrima color turchese: il racconto di Natale di Mauro Corona

una-lacrima-color-turchese-300x200.jpg

una lacrima color turcheseERTO, Pordenone — Fa pensare. Come tutti i racconti di Mauro Corona. Dovrebbero leggerlo, e regalarlo, non solo gli appassionati di montagna, ma tutti coloro che il Natale lo amano o lo odiano: entrambi potranno immedesimarsi, con le loro ragioni, in questo racconto che nasce d’estate, ma che dà modo di pensare al vero significato del Natale.

Siamo nel 2014. E si comincia in montagna. In un paesino con una fitta nevicata che sembra preludere ad un Natale davvero magico. Ma una brutta sorpresa è in agguato: Gesù Bambino sparirà dai presepi del mondo, e rovinerà la festa a tutti, scatenando poi un guazzabuglio di interrogativi e opinioni.

Prima la rabbia, che poi cede il posto al panico. “Cosa può nascondersi dietro a un evento così assurdo e angosciante? – si legge nella presentazione del libro -. L’umanità ha disperatamente bisogno di risposte. Teologi e satanisti, esperti e millantatori si lanciano in teorie e ipotesi. Non si arrendono di fronte a nulla, l’importante è individuare un colpevole. Ma la ricerca sembra essere destinata a non avere fine. Eppure basterebbe sottrarsi alla frenesia e riflettere per un momento in silenzio per rendersi conto che quel mistero ci coinvolge tutti”.

Con la consueta, tagliente ironia, il racconto si snoda in poche pagine, che si leggono d’un fiato ma lasciano pensare per molto, molto tempo. E dato che al Natale manca poco, consigliamo di leggerlo per tempo.

 

Titolo. Una lacrima color turchese
Autore. Mauro Corona
Prezzo di copertina. € 12,00
Pagine: 92
Editore: Mondadori
Anno: 2014

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.