News

Rischio slavine: chiusi i passi dolomitici

BELLUNO — Forti disagi in Trentino per la forte nevicata che nelle scorse ore si è abbattuta sulla zona, i passi dolomitici sono tutti bloccati.

La neve, caduta copiosa per tutta la notte sulle montagne venete (nella foto Madonna di Campiglio), ha generato problemi lungo la viabilità stradale. Vigili del fuoco e carabinieri segnalano numerosi interventi lungo le strade montane per soccorrere automobilisti in difficoltà. Più a valle, a cominciare da Belluno, i pompieri sono intervenuti per allagamenti a scantinati e locali al piano terra.

L’ultima vettura bloccata dalla neve è stata rimessa in condizioni di ripartire dai vigili del fuoco di Belluno stanotte attorno alle 2 a passo Giau. Lo stesso valico da Pocol al bivio Posalf, circa 19 chilometri di strada, è stato chiuso al traffico per pericolo slavine.

Chiusi per il rischio di valanghe anche i passi Falzarego sulla strada regionale 48 delle Dolomiti e il Fedaia sulla provinciale 641.



 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close