Arrampicata

Arco Rock Legends: le nominations del 2014

Alexander Megos (Photo Patrick Matros courtesy of www.planetmountain.com)
Alexander Megos (Photo Patrick Matros courtesy of www.planetmountain.com)

ARCO, Trento — Sono Alexander Megos, Adam Ondra e Muriel Sarkany i climber in lizza per gli oscar dell’arrampicata sportiva su roccia del Salewa Rock Award. A contendetsi il La Sportiva Competition Award sono invece Sachi Amma, Urko Carmona Barandiaran e Dimitri Sharafudtinov. Sono queste le nominations per la IX edizione di Arco Rock Legends che si svolgerà venerdì 29 agosto. Il Climbing Ambassador by Aquafil sarà consegnato allo scrittore, scultore, alpinista e climber Mauro Corona.

Gli Oscar dell’arrampicata sportiva. Così è definito l’Arco Rock Legends, riconoscimento che da nove anni premia i migliori arrampicatori sportivi del mondo durante il Rock Master Festival. La competizione dei campioni dell’arrampicata si svolgerà dal 28 agosto al 7 settembre ad Arco.

Per il premio che va alle performance sulla roccia, il Salewa Rock Award, la giuria internazionale composta dalle riviste più importanti del settore ha scelto di candidare tre nomi di assoluto rilievo: Alexander Megos, Muriel Sarkany e Adam Ondra. Il giovane climber tedesco , già nominato l’anno scorso per la sua strabiliante prima a-vista di un 9a, si è distinto quest’anno con ripetizioni fino al 9a+ in meno di due ore e ha anche iniziato ad aprire nuove vie ad una velocità impressionante.

La fortissima climber belga di 39 anni, unica donna nominata, dopo un infortunio al polso ed una lunga ripresa si è presentata sotto la falesia francese delle Gorges du Loup per salire Punt-X, il suo primo 9a in carriera e uno dei pochi nella storia dell’arrampicata femminile. Il talento ceco, già quattro volte vincitore di questo premio, anche quest’anno ha convinto la giuria con la sua capacità e voglia di salire tutto e subito: ha liberato tre 9b ed un nuovo 9b+ (il terzo 9b+ al mondo, tutti e tre liberati da lui) e, unico al mondo, ha salito a-vista due 9a.

Urko Carmona Barandian (Photo Giulio Malfer courtesy of www.planetmountain.com)
Urko Carmona Barandian (Photo Giulio Malfer courtesy of www.planetmountain.com)

Per il premio dedicato alle competizioni di arrampicata – il La Sportiva Competition Award – gli atleti scelti in questa prima fase dalla giuria sono Sachi Amma, Urko Carmona Barandiaran e Dimitri Sharafudtinov. L’atleta giapponese, per il secondo anno di fila, ha dimostrato che con la corda è l’uomo da battere, ma anche sul boulder non è da meno, come ha dimostrato il suo terzo posto nella classifica combinata che prende in considerazione i risultati ottenuti nelle varie discipline.

Il paraclimber spagnolo, invece, è reduce da numerose vittorie in gara con cui ha conquistato il Campionato Europeo, l’estate scorsa, e il titolo di Campione del Mondo della sua categoria la scorsa stagione. L’ultimo nominato, il tre volte Campione del Mondo Boulder proveniente dalla Russia, ha finalmente coronato il suo sogno di vincere anche la sua prima Coppa del Mondo boulder. Si sono aggiunti poi un secondo posto nel Campionato Europeo boulder ed un quarto posto nella combinata della Coppa del Mondo (Lead + Boulder).

I vincitori del Salewa Rock Award e del La Sportiva Competition Award saranno svelati venerdì 29 agosto nella serata di premiazione ad Arco. Serata in cui sarà assegnato anche il Climbing Ambassador by Aquafil “ad un personaggio che ha contribuito alla cultura dell’arrampicata sportiva nel mondo.” Il premio per quest’edizione andrà a Mauro Corona, lo scrittore, scultore, alpinista e climber nonché scopritore della mitica falesia di Erto che, nel corso degli anni, è diventato un importante punto d’incontro e banco di prova per tutti i climbers del mondo.

Info: www.rockmasterfestival.com – Mountain network

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close