Cronaca

Lattari, escursionista trovato morto

immagine

NAPOLI — Dopo giorni di ricerche, lo hanno trovato senza vita in fondo ad un dirupo. E’ stato questo il triste epilogo della scomparsa di un 56enne canadese sui Monti Lattari, in Campania.

Murray Klein, questo il nome dell’uomo, si trovava nella zona di Sorrento con la moglie per una vacanza. Appassionato di trekking, il 18 settembre era partito da solo per un’escursione sul monte Faito, la vetta più alta della catena dei Monti Lattari (1.444 metri).
 
La sera, però, non aveva fatto rientro a casa. Così è scattato l’allarme, e carabinieri, protezione civile e volontari del Soccorso alpino hanno iniziato a cercarlo in lungo e in largo sulle pendici della montagna.
 
Dopo 4 giorni di ricerche, il tragico ritrovamento in una scarpata nei pressi di un sentiero di
Rimonte.
 
Secondo quanto riferito dalla stampa locale, tutto farebbe pensare ad una caduta accidentale, ma le cause sono ancora da accertare. L’autopsia dovrebbe chiarire se sia stato un malore, a causare la caduta, o se la morte dell’uomo sia sopraggiunta dopo il volo, che dev’essere stato di quasi cento metri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close