News

Trovato morto alpinista disperso in Val Brembana

Il Soccorso Alpino durante l'intervento in Val Brembana (Photo courtesy of Sasl/Cnsas Lombardia)
Il Soccorso Alpino durante l’intervento in Val Brembana (Photo courtesy of Sasl/Cnsas Lombardia)

CARONA, Bergamo — É stato ritrovato sabato privo di vita un alpinista disperso sul Monte Grabiasca (2705 metri), nelle Orobie Bergamasche. Le ricerche sono iniziate giovedì da parte del Soccorso Alpino che il giorno successivo ha ritrovato alcuni oggetti appartenenti al 62enne i quali hanno permesso di concentrare le operazioni in una zona più circoscritta.

Un gruppo di amici era uscito per un’escursione nella giornata di giovedì. Nella tarda mattinata si sono separati e, secondo quanto riporta il comunicato ufficiale del Sasl, il 62enne aveva riferito telefonicamente di voler salire verso la cima del Monte Grabiasca, montagna delle Orobie Bergamasche di 2705 metri posta sul confine tra val Brembana e val Seriana. Nel tardo pomeriggio, al mancato rientro dell’uomo, è scattato l’allarme.

Le ricerche sono iniziate immediatamente da parte del Soccorso Alpino della VI Delegazione Orobica e degli elicotteri ed è proseguita venerdì. Le operazioni sono state rese particolarmente difficoltose a causa delle condizioni meteorologiche avverse e dell’area particolarmente impervia, con neve, ghiaccio e il rischio di scariche di materiale roccioso.

A circa 2400 metri di quota sul versante brembano sono stati ritrovati due oggetti appartenenti all’uomo scomparso: la piccozza e il bastoncino, un centinaio di metri più in basso rispetto alla piccozza. Il ritrovamento ha consentito di concentrare le ricerche in un’area circoscritta e precisa che sabato hanno condotto all’individuazione del corpo senza vita del 62enne a circa 5 metri di profondità di una fenditura tra roccia e neve di un canale particolarmente impervio.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close