Sport

Skyrunning: Jornet e la Mudge mondiali

immagine

ZEGAMA, Spagna — Ha soltanto 19 anni, il nuovo campione del mondo di skyrunning. Si chiama Kilian Jornet, viene dai paesi baschi e ieri ha vinto la finale delle World Series dopo una stagione a dir poco strabiliante. Il titolo femminile è andato all’inglese Angela Mudge, che bissa il successo dell’anno scorso.

Jornet ha sbaragliato tutti i concorrenti anche nell’ultima prova mondiale del circuito Buff Skyrunner World Series, corsa ieri sui Pirenei. Ed è così diventato il più giovane "re dello skyrunning" della storia, conquistando il titolo grazie a quattro vittorie sulle sette gare in programma.
  
La Mudge, invece, ha vinto il titolo mondiale ma non la gara di ieri. A Zegama, la pluripremiata skyrunner inglese è stata battuta dalla francese Corinne Favre, più abile ad affrontare una ripida discesa con tratti piuttosto tecnici.
La gara basca, 42 chilometri per oltre cinquemila metri di dislivello, si è svolta sul massiccio di Aratz e sulla Sierra del Aizkorri. Una gara impegnativa, la cui quota massima tocca poco più di 1.500 metri, ma che si svolge su sentieri molto tecnici.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close