Cronaca

Alpinista muore sulle Alpi Svizzere

immagine

SAN GALLO, Svizzera — un morto e un ferito in maniera piuttosto seria. E’ questo il drammatico bilancio di un’escursione finita male ieri pomeriggio sulle Alpi Svizzere orientali.

L’incidente è avvenuto verso le 13.30 su una montagna della zona di Poncione Rosso, sopra Lodrino (nella foto). I due alpinisti, piuttosto esperti, stavano scalando una parete quando all’improvviso qualcosa è andato storto.

Stando alle prime ricostruzioni, sembra che il primo sia scivolato e, cadendo, abbia trascinato con sè il compagno. Un volo di 150 metri. Un ruzzolone che si è rivelato fatale per uno dei due.

A perdere la vita è stato uno svizzero-tedesco di 47 anni, originario del Canton San Gallo. Mentre il secondo, un 57enne della stessa nazionalità, ha riportato ferite e contusioni piuttosto gravi anche se si è salvato la vita.

Sul posto è subito arrivato l’elicottero di soccorso della Rega. Ma per il 47enne non c’era già più nulla da fare. Il ferito è stato trasportato d’urgenza all’ospedale più vicino. Mentre il corpo senza vita è stato recuperato solo in seguito.

Sull’incidente la polizia cantonale ha aperto un’inchiesta per cercare di stabilire le cause esatte della sciagura.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close