News

Un sentiero per Tommaso Onofri

immagine

SANTA LUCIA, L’Aquila — Un pezzo di montagna dedicato al piccolo Tommaso Onofri. Si tratta di un sentiero, che sull’Appennino Centrale collega i borghi di Santa Lucia di Montereale, in Abruzzo, e di Amatrice, nel Lazio.

Il sentiero è stato inaugurato ieri al termine di una Messa in ricordo del bambino, rapito e ucciso la primavera del 2006 a Casalbaroncolo, in provincia di Parma, quando aveva solo un anno e mezzo.
 
Una targa con il nome di Tommaso è stata posta all’inizio del sentiero che collega i due paesini. Entrambi sorgono a circa mille metri di quota sui Monti della Laga. 
 
L’inaugurazione, promossa da un assessore del comune di Montereale rimasto colpito dal tragico epilogo del sequestro del bambino, avviene a pochi giorni dall’apertura del processo della Corte d’Assise di Parma, che vedrà imputati Mario Alessi e l’ex convivente Antonella Conserva.
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close